LIBRO SU LIBRO – ANNO III – P.6

Letture

  • Libro della settimana I >Luciano Erba – Poesie – Editore San Marco dei Giustiniani, Genova.

http://www.sanmarcodeigiustiniani.it/

  • Libro della settimana II  > Jean-Patrick Manchette – Posizione di tiro pubblicato da Einaudi nella collana Einaudi. Stile libero. Puro Noir!
  • L’indimenticabile amico Enzo Costa (“Quindi”): http://www.enzocosta.net/ – “Non ho capito se l’imbecillità avanza di suo o se c’è una lobby potentissima che la spinge”.
enzo costa
enzo costa
  • Joe Lansdale – In un tempo freddo e oscuro   > Leggetelo! Immancabile!
lansdale
lansdale
  • Jonas Jonasson – “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve” (Bompiani), storia di Allan Karlsson, un vecchietto che il giorno del centesimo compleanno, anziché partecipare alla festa che la casa di riposo ha organizzato per lui, salta in pantofole dalla finestra e scappa…

Il libro della settimana è gentilmente offerto dalla Libreria “L’amico ritrovato”, a Genova, in via Luccoli 98r.

http://www.amicoritrovato.it/la-libreria/

 

Musiche

  • Colin Stetson – Brute
  • Cuco Valtierra y Orquesta – Las verdes hojas del verano (la sigla!)
  • Evelyn Glennie – Rhythmic Caprice di Leigh Howard Stevens: artista non udente riesce a “sentire” la musica osservando e percependo le vibrazioni. Una delle poche percussioniste che siano riuscite a intraprendere una carriera solistica. Ha scritto più di 100 brani, tra concerti e altre composizioni per percussioni sole. Ha collaborato con vari artisti come gli immensi vocalist Bjork e Bobby McFerrin + Fred Frith (superbo compositore e chitarrista).
evelyn glennie
evelyn glennie
  • Juan García Esquivel – Besame Mucho
  • Marc Ribot  – Delancey Waltz
  • Max Neuhaus – Zyklus [1963]: interprete di musica contemporanea. Il suono come mezzo autonomo nell’arte.  http://www.max-neuhaus.info/

Nella foto: Max Neuhaus sound performance in the CalArts pool.

max neuhaus
max neuhaus
  • Vivenza – Fondements Bruitistes: Jean Marc Vivenza realizza qui un lavoro di rumorismo industrial ispirato alle macchine ed alla meccanica, con ottundenti e circolari partiture che celebrano la ”potenza” delle macchine industriali ma anche la loro decadenza (per lo meno in Europa occidentale) nel corso degli anni ’80. Edizione della storica Rotorelief.  https://en.wikipedia.org/wiki/Rotorelief

Evelyn Glennie and Maya Beiser - UCLA Live
Evelyn Glennie and Maya Beiser – UCLA Live