RADIO BARRIO: STAY TUNED

Radio Barrio è un progetto promosso dal circolo Arci Il Barrio, attivo nel cuore della città di Crotone. Una web radio che in poco meno di 20 mesi è riuscita a ‘ispirare’ 30 programmi radiofonici e a raggiungere 100mila contatti su Spreaker, la piattaforma che permette la trasmissione web. La programmazione è stata avviata nell’aprile 2013, va in onda 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Non solo musica per radiobarrio.it, ma anche dirette esterne e speciali dedicati al mondo del sociale e workshop sul ruolo del mezzo radiofonico.

«Il Barrio è un circolo Arci tra i più innovativi in Calabria dal punto di vista sociale e culturale e basa tutta la sua attività sull’azione volontaria dei soci – spiega Filippo Sestito, presidente Arci Crotone – la sostenibilità del progetto si scontra, però, con i costi di gestione, ecco perché si è deciso di  intraprendere la via del crowdfunding per assicurare il necessario sostentamento alla programmazione delle attività per il prossimo anno». Ecco allora nascere Stay Tuned, campagna di crowdfunding lanciata lo scorso 1 dicembre sulla piattaformaEppela.com: un obiettivo di 5000 euro da raccogliere in 40 giorni. Come spiega Alfredo Lucente, presidente dell’associazione Il Barrio, «È l’unica via. Non siamo una radio commerciale, siamo tutti volontari di un’associazione che ha spese annuali molto alte. Se non dovessimo raggiungere l’obiettivo e pagare dunque parte delle spese, rischiamo di chiudere». La campagna di raccolta fondi è curata da Leonardo Torchia e Vincenzo Sorrentino, due speaker della radio: «Il crowdfunding è una sorta di condivisione, dal momento che permette ai sostenitori di essere parte di un progetto. Radiobarrio.it è la radio di tutti, è un progetto che vuole continuare a crescere e rimanere connesso ai suoi sostenitori 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. I sostenitori, in base alla quota versata, riceveranno una ricompensa: si parte dai ringraziamenti e si passa all’invio del calendario, di una guida viaggio, ma anche della spilletta e della maglietta del Barrio».

«La raccolta fondi – hanno detto Raffaele Drago, vicepresidente dell’associazione, e Gianfelice Gianquinta, membro del direttivo – servirà per pagare lo streaming annuale, il rinnovo delle licenze Siae ed Scf e l’abbonamento annuale ai servizi internet. Insomma i servizi che ci permettono di trasmettere e di entrare nelle case di tutti». La campagna di crowdfunding Stay Tuned terminerà il 10 gennaio. L’aiuto di tutta la rete Arci è fondamentale per sostenere e far proseguire il lavoro del circolo Arci Il Barrio.

Il link grazie al quale sostenere le attività di Radiobarrio:

www.eppela.com/ita/projects/1655/radio-barrio-stay-tuned

Su Youtube al canale de Il Barrio è possibile trovare i due promo realizzati per la Campagna. Info su www.radiobarrio.it

Stay Tuned, Radio Barrio.