VOLEVAMO FARE DEL CINEMA – Puntata 19 – 20/05/2014

 

LA FAVOLA DI DOMANI: questa volta la sorte ha assistito davvero Antonello e Giacomo rendendo specialissima la diciannovesima puntata del nostro salotto cinefilo con la presenza magnifica di Andrea Satta.

Andrea ha narrato le sue mille e una vita di pediatra, cantante, musicista, scrittore, giornalista e ciclista amatore: con lui abbiamo ripercorso le storie dello scomodo Leo Ferré, del tour alimentato a pedali, del doping dilagante nello sport e del suo mestiere di medico anarchico degli infanti a Valmontone nella provincia romana.

L’ultimo progetto del fantasista Andrea è basato sul racconto delle favole all’interno del suo ambulatorio come metodo di incontro e comunicazione interculturale (se vi interessa cercate qui: http://www.ibs.it/code/9788897016243/satta-andrea/ci-sar-a-una-volta.html): questa spinta fiabesca  ha dato il LA all’intervento di  Barbara Schiaffino che ha fatto il punto sul PREMIO ANDERSEN di editoria per l’infanzia, giunto alla trentaduesima edizione nel segno delle parole del suo fondatore “immaginare è marinare le ore noiose della vita” (www.premioandersen.it).

Colonna sonora tutta firmata TETES DES BOIS: avanti pop, bandiera rock! 

SCALETTA DEI BRANI:

AVANTI POP

SONO CHI SAI

LA COSTRUZIONE

NON SI PUO’ ESSERE SERI A 17 ANNI

LA CANZONE DEL CICLISTA

NOI SIAMO IL TRAFFICO