Carbonara – Puntata 3 (19/03/13)

Puntata decisamente schizofrenica: inizio post-hardcore (Verme, Gazebo Penguins), svolta pop (I Cani, Abiku, Amari), breve parentesi di revival 60s (Avvoltoi), momento elettronico di ieri (Chrisma, Tasaday) e oggi (Grip Casino), un tuffo nei 70 (con il progetto Electric Frankenstein di Paolo Tofani degli Area) e chiusura con una delle gemme più belle e nascoste degli anni 80 (gli Environs).
01 Verme – L’Inutilità del Panorama
02 Gazebo Penguins – Wes Anderson
03 I Cani – Velleità
04 Abiku – Vieni a Vivere con Me (Quando ti Addormenti)
05 Amari – Campo Minato
06 Avvoltoi – 15 Frustata
07 Chrisma – Vetraplatz
08 Tasaday – Dopo Heidegger
09 Grip Casino – Tones
10 Electric Frankenstein – The Land of the Magic Wizard
11 Environs – Close Watch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.