Il 10 maggio anche Radio Gazzarra per #NoRogo

no rogologo1

«Dort, wo man Bücher verbrennt, verbrennt man am Ende auch Menschen»
(Là dove si bruciano i libri si finisce per bruciare anche gli uomini)
-Heinrich Heine

Il 10 maggio del 1933, nell’Opernplatz a Berlino, i nazisti fecero un grande rogo dei libri sgraditi al regime. Un atto simbolico di annientamento delle culture non sottomesse all’ideologia nazista.
In questa data dal forte valore simbolico, l’Arci come ogni anno promuove iniziative in tutta Italia per la promozione della lettura con il titolo No Rogo. Saranno organizzate letture collettive in piazza, presentazioni di libri, dibattiti e animazioni. Una manifestazione per celebrare il valore del libro inteso come libera possibilità di espressione di idee e di pensiero, contro ogni censura.
Come ogni anno, inoltre, maggio è il mese dei libri (www.ilmaggiodeilibri.it) e quindi anche della lettura.
Anche Radio Gazzarra partecipa all’evento in quel giorno con una maratona di trasmissioni in rotazione dalle 10 alle 18: i nostri dj e redattori hanno preparato brevi interventi di lettura e musica a tema per partecipare alla giornata commemorativa con tutti quanti voi ascoltatori.

E’ tempo di mettere in campo tutte le iniziative necessarie per favorire l’accesso universale alla cultura e le biblioteche pubbliche rappresentano uno straordinario veicolo plurale di cultura, non sottomesso alle leggi del mercato e ai monopoli editoriali. L’accesso al prestito e alla consultazione gratuita di testi, giornali, fumetti può rappresentare il mezzo per riportare alla lettura vecchi e nuovi utenti, indipendentemente dalla loro collocazione sociale e culturale. E la lettura è strumento essenziale per comprendere, crescere ed emanciparsi.

Eventi

Dirette fuori sede

Ascolta tutte le puntate

Comments are closed.